Una ribellione esistenziale. 
Appuntamenti dell’arte con la filosofia 
a cura di Leonardo Caffo 

con testi di: 
Jean Baudrillard 
François Dagognet 
Hans-Georg Gadamer 
Julia Kristeva 
Fredric Jameson 
Jean-François Lyotard 
Louis Marin 
Mario Perniola 
Peter Sloterdijk
Philippe Sollers 
Paul Virilio 
Cornel West 

Quali sono i temi da ri-pensare per far progredire l’umanità non soltanto tecnologicamente o moralmente ma anche, compito centrale dell’arte, spiritualmente? Gli interventi, originariamente pubblicati da Flash Art, trovano nuova vita in questa raccolta. 

Baudrillard, Dagognet, Gadamer, Kristeva, Jameson, Lyotard, Marin, Perniola, Sloterdijk, Sollers, Virilio e West danno le loro risposte ad una serie di interrogativi sull’arte, sui suoi rapporti con la filosofia, sulle questioni teoriche di più stretta attualità. 

ISBN 979-12-81194-04-5 
15,00 € 

Leonardo Caffo è docente di Estetica della Moda, dei Media e del Design e di Semiotica dell’Arte alla NABA di Milano; insegna anche Estetica alla IULM, sempre a Milano. In precedenza ha insegnato Filosofia teoretica al Politecnico di Torino. Scrive per il Corriere della Sera, tiene rubriche fisse su Internazionale, Lampoon e Interni, è stato tra i conduttori e autori di Radio 3 RAI; ha lavorato come Curatore alla Triennale di Milano, è stato Filosofo in Residenza per il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea ed è Membro del Comitato Direttivo del Museo MAXXI di Roma. Tra i suoi ultimi libri Costruire Futuri (Bompiani 2020) e Quattro capanne. O della semplicità (nottetempo 2020). Per Einaudi ha pubblicato La vita di ogni giorno (2016), Fragile umanità (2017), Vegan (2018) e Velocità di fuga (2022). Dirige la rivista Parola, la casa editrice Politi Seganfreddo edizioni e il Master Mater Matuta in Studi Curatoriali per il Mediterraneo presso l’Accademia di Design Abadir in Sicilia. Ha curato decine di mostre, ha lavorato direttamente su installazioni di artisti e design per musei e gallerie tra cui la serie di ricerca sul concetto di capanna “Cabin-Out” ed è stato fondatore e direttore creativo di Walden Milano. Ha scritto romanzi e diari al confine tra letteratura e filosofia tra cui Il cane e il filosofo (Mondadori 2020), Essere Giovani (Ponte alle Grazie 2021), La montagna di fuoco. Etna la madre (Ponte alle Grazie 2022). Ogni anno a maggio tiene il workshop sperimentale Rethinking Lampedusa in collaborazione tra la Northeastern University di Boston, il Made Program e la Fondazione Moleskine nell’isola siciliana. Il suo romanzo di prossima uscita, pubblicato dalla casa editrice Fandango, si intitola Due sogni. Le sue opere sono tradotte e commentate in numerose lingue.

IN LIBRERIA DAL 24 FEBBRAIO 2023

Acquista ora